Definizioni di palco

sillabe: pàl|co | pronuncia: /ˈpalko/

singolare maschile [plurale -chi]
    • piano di assi di legno connesse tra loro, o anche di ferro o in muratura, che copre del tutto o in parte un locale; solaio, soffitto, soppalco
    • ripiano di un armadio, di uno scaffale e simile dim. palchetto, palcuccio pegg. palcaccio
    • in teatro, palcoscenico
    • tavolato provvisorio per l'esecuzione di opere murarie o decorative
    • nella caccia, ripiano rustico soprelevato e riparato su cui si appostano i cacciatori
    • costruzione provvisoria rialzata da terra per servire da tribuna: l'oratore salì sul palco; il palco delle autorità
    • a palchi, a strati, in ordini sovrapposti
    • ciascuno dei vani aperti nella parete perimetrale di una sala teatrale, dai quali si può assistere allo spettacolo: palco di primo, quarto ordine
    • biscotto toscano di pasta dolce.
    • nelle antiche navi, insieme dei banchi dei rematori; negli armi da canottaggio, sedile scorrevole del vogatore
    • palco di salita, grande attrezzo ginnico da palestra con funi e pertiche per l'arrampicata.

Termini della lingua italiana collegati: assito, impalcatura, scaffale, ... consulta tutti i sinonimi di palco.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome