Definizioni di pasto

sillabe: pà|sto | pronuncia: /ˈpasto/

(1) aggettivo (termine antico) pasciuto: e come quel ch'è pasto la rimira (dante par. xix, 93).
(2) singolare maschile
    • il pasto della belva, (figurato scherzosamente) si dice vedendo qualcuno che mangia con voracità, con ingordigia
    • l'atto del mangiare, specialmente in ore determinate; più specificamente, il pranzo o la cena : fare tre pasti al giorno; prendere, consumare i pasti in trattoria; non mangiare mai fuori pasto, limitarsi a mangiare nei pasti principali; saltare il pasto, non mangiare a pranzo o a cena
    • dare in pasto, (figurato) offrire all'avida curiosità altrui, rendere di pubblico dominio: dare una notizia in pasto al pubblico, alla stampa
    • a tutto pasto, (figurato raramente) in continuazione, ad ogni occasione: tu non sei disposto a succiarti del baggiano a tutto pasto (manzoni p. s. xvii)
    • vino da pasto, adatto a essere bevuto durante i pasti consueti, quindi non di particolare pregio o invecchiamento
    • l'insieme dei cibi che si mangiano in un pasto: pasto abbondante, sostanzioso, semplice, frugale
    • (toscano) polmone di animale macellato.

Termini della lingua italiana collegati: alimento, cena, colazione, ... consulta tutti i sinonimi di pasto.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome