Definizioni di pelo

sillabe: pé|lo | pronuncia: /ˈpelo/

singolare maschile
    • essere a un pelo da, (figurato) essere vicinissimo: fui a un pelo dalla rovina
    • avere il pelo sullo stomaco, sul cuore, (figurato) essere insensibile, spietato, privo di scrupoli ' cercare il pelo nell'uovo, (figurato) andare a caccia di ogni minima imperfezione ' fare il pelo e il contropelo, fare la barba passando prima la lama per il verso in cui la barba stessa cresce, poi per il verso opposto; (figurato) sottoporre qualcuno a critica spietata ' non torcere un pelo, (figurato) non fare il minimo danno a qualcuno ' mancare un pelo, (figurato) mancare poco: mancò un pelo che perdessi il treno
    • per un pelo, (figurato) per poco: per un pelo non cadde. dim. pelino, peletto vezz. peluccio, peluzzo pegg. pelaccio
    • un giovane di primo pelo, a cui comincia a spuntar la barba; (figurato) un giovane assai inesperto
    • formazione cornea dell'epidermide, filiforme e flessibile, costituita di stelo, radice e bulbo, che si sviluppa in maggior o minor numero sulla superficie libera della pelle dell'uomo e di molti animali mammiferi; con valore collettivo, l'insieme dei peli di una persona o di un animale: i peli della barba, delle gambe; un cane dal pelo fulvo
    • (botanica) formazione dello strato epidermico di fusti, foglie, radici o fiori, con funzioni diverse (protettive, sensoriali, nutritive etc.) a seconda delle piante: peli ghiandolari, che secernono sostanze gommose, mucillagini; peli urticanti, che contengono un liquido irritante; peli radicali, barbe
    • peluria dei tessuti di lana: il pelo del cappotto
    • punzone forato d'acciaio per fare buchi regolari nel cuoio, nel cartone e simile
    • (figurato) la superficie di un liquido: il pelo dell'acqua.

Termini della lingua italiana collegati: baffo, capello, capigliatura, ... consulta tutti i sinonimi di pelo.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome