Definizioni di piombino

sillabe: piom|bì|no | pronuncia: /pjomˈbino/

(1) singolare maschile
    • pezzetto di piombo utilizzato come peso, di forma varia a seconda dell'uso a cui è destinato: il piombino del filo a piombo; mettere i piombini nell'orlo di una giacca, di una gonna, cucirveli dentro perché il tessuto cada bene; fare una trina a piombini, perché il refe cada bene
    • piombino dello scandaglio, di forma cilindro-conica, appeso a una sagola, per misurare il fondale
    • piombino della lenza, per renderla pesante
    • piombino della rete, ciascuno dei piccoli pezzi di piombo fissati attorno all'orlo della rete da pesca per tenerla tesa sott'acqua
    • dischetto di piombo con due fori all'interno, entro cui passano lo spago o il filo metallico che assicurano una chiusura; una volta schiacciato con una speciale pinza, funziona da sigillo: chiudere un pacco con il piombino
    • attrezzo usato per stasare condutture verticali, costituito da una palla di piombo posta all'estremità di una catena
    • (termine antico) strato di rivestimento; copertura
    • (non comunemente) in bibliologia, copertina
    • strumento per stabilire o controllare una perpendicolarità: piombino ottico, a bastone, usati per mettere in stazione uno strumento topografico; filo a piombo
    • (zoologia) martin pescatore.
(2) aggettivo (non comunemente) di colore simile a quello del piombo.



    Ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome