Definizioni di poi

sillabe: | pronuncia: /ˈpɔj/

termine antico o poetico po', avverbio
    • in seguito, dopo, appresso: poi verrò a casa vostra; poi sarà troppo tardi; poi poi, adesso ho da fare!
    • prima o poi, un giorno o l'altro
    • unito pleonasticamente a un altro avverbio di tempo: poi in seguito si vedrà
    • a poi, a più tardi: arrivederci a poi
    • in poi, in avanti: d'ora in poi; da domani in poi
    • usato per indicare successione: prima entrò il padre poi la madre; per ora facciamo così, poi studieremo meglio la cosa
    • per poi, per dopo: lo lascio per poi
    • inoltre, in secondo luogo: non sarebbe onesto, e poi non ne vedo la necessità
    • usato in posposizione, serve a riprendere il discorso o a introdurre un altro argomento: quando poi videro che non c'era nulla da fare. ..; quanto poi all'argomento di cui si trattava. .. ' con valore conclusivo: che ha detto poi di male?; partirai domani, poi?
    • in espressioni enfatiche: questa poi!; questo poi no!; e poi hai il coraggio di fare la predica a me!; no e poi no! preposizione (termine antico)
    • con valore avversativo (anche unito a ma): lui poi che colpa ne ha?; questo è il mio consiglio, tu poi fai come credi; ma poi non so se sia vero

Termini della lingua italiana collegati: appresso, dopo, indi, ... consulta tutti i sinonimi di poi.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome