Definizioni di porco

sillabe: pòr|co | pronuncia: /ˈpɔrko/

singolare maschile [femminile -a; plurale maschile -ci]
    • piede di porco, (figurato) leva d'acciaio che nella punta ricorda il piede del maiale, usata per piccoli spostamenti di oggetti molto pesanti; è l'attrezzo classico degli scassinatori. dim. porchetto accr. porcone pegg. porcaccio
    • gettare le perle ai porci, (figurato) fare favori o dare cose pregiate a chi non le sa apprezzare o non le merita
    • maiale: allevare, ingrassare, macellare il porco; mangiare come un porco; grasso come un porco; sudicio come un porco
    • (non comunemente) carne di maiale: salsicce di porco
    • un lavoro porco (o anche un porco lavoro), che costa una tremenda fatica e dà scarsa soddisfazione
    • fare i propri porci comodi, essere totalmente incurante degli altri § porcamente avverbio da porco; in modo orribile, repellente.
    • con funzione di aggettivo in imprecazioni o bestemmie, o anche come rafforzativo di tono popolare o volgare: porco mondo!; porco demonio!; «povero giorgio», biascicò sceriffo. «che porca ultima notte si è passato» (fenoglio)
    • (figurato) persona che fa o dice cose oscene

Termini della lingua italiana collegati: maiale, porcello, scrofa, ... consulta tutti i sinonimi di porco.