Definizioni di positivo

sillabe: po|si|tì|vo | pronuncia: /poziˈtivo/

aggettivo
    • diritto positivo, espressione che indica l'insieme delle norme giuridiche in vigore in un determinato stato e in un determinato momento; si distingue dal diritto naturale
    • che esiste di fatto o si basa su elementi certi; reale, effettivo: fatto positivo; certezza positiva
    • scienze positive, le scienze sperimentali (fisica, scienze naturali) e le scienze esatte (matematiche)
    • religione positiva, quella che è stabilita come complesso di istituzioni, di credenze, di pratiche del culto, in opposizione alla religione naturale
    • utile, fecondo, favorevole: gli aspetti positivi e negativi di una situazione; avere un esito positivo; dare un giudizio positivo
    • affermativo: risposta positiva
    • (tip.) elemento in lega di piombo usato per la composizione; per estensione, la composizione stessa
    • si dice di persona che bada al concreto: mi pare un tipo positivo
    • (matematica) si dice di ogni numero reale maggiore dello zero, contrassegnato dal segno + (più)
    • si dice per caratterizzare convenzionalmente un fatto, un oggetto, un fenomeno, in opposizione ad altri detti negativi: elettricità positiva ; polo positivo
    • di positivo, con certezza: lo so di positivo avverbio certamente, sicuramente: «credi che verrà?» «positivo!» § positivamente avverbio
    • in grammatica: aggettivo positivo (o di grado positivo), che presenta la qualità pura e semplice di una cosa, in contrapposizione al comparativo e al superlativo (per esempio bello in contrapposizione a più bello e bellissimo) singolare maschile ciò che è sicuro, certo

Termini della lingua italiana collegati: certo, costruttivo, effettivo, ... consulta tutti i sinonimi di positivo.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome