Definizioni di prosa

sillabe: prò|sa | pronuncia: /ˈprɔsa/, /ˈprɔza/

singolare femminile
    • espressione linguistica che non ubbidisce a misure e ritmi regolari (si contrappone a poesia): prosa letteraria, scientifica, tecnica; una prosa agile, limpida, forbita, ampollosa; uno scrittore in prosa; «la vita nuova» di dante è un'opera mista di prosa e di poesia; nell'umanesimo si imitò la prosa di cicerone, il suo stile di scrittura
    • prosa poetica, che arieggia i modi della poesia
    • prosa ritmica, che nelle clausole dei periodi è organizzata secondo determinate cadenze
    • prosa d'arte, scrittura in prosa caratterizzata da una particolare cura stilistica e animata da un'interiore liricità
    • (teatro di) prosa, quello in cui i testi sono recitati anziché cantati (si contrappone a teatro lirico): stagione di prosa; attore di prosa, che recita in teatro, non nel cinema
    • (estensione) scritto, opera in prosa; il complesso delle opere in prosa di un autore, di un'epoca, di un genere: le prose del leopardi; la prosa italiana del cinquecento; una raccolta di prose critiche
    • (figurato) la realtà quotidiana, gli aspetti della vita di tutti i giorni, in quanto dimessi e privi di idealità: accettare la prosa della vita.

Termini della lingua italiana collegati: banalità, brano, espressione, ... consulta tutti i sinonimi di prosa.