Definizioni di protocollo

sillabe: pro|to|còl|lo | pronuncia: /protoˈkɔllo/

singolare maschile
    • in diplomatica, l'insieme delle formule iniziali di un documento, che precedono il testo vero e proprio
    • registro dove i notai trascrivono gli estremi degli atti da loro stilati
    • (estensione) libro dove si registrano in ordine cronologico lettere o altri documenti in partenza e in arrivo; timbro mediante il quale si attesta sul documento la sua registrazione: ufficio del protocollo; mettere a protocollo, registrare; numero di protocollo, il numero progressivo che accompagna ogni registrazione ' foglio di carta protocollo, foglio di carta da stampa o da scrivere di formato particolare (gener. cm 64 x 88 per la carta da stampa, cm 31 x 42 per la carta da scrivere)
    • documento attestante un accordo fra stati: firmare il protocollo
    • plurale nome popolare della parotite epidemica
    • (filosofia) nella terminologia del neopositivismo, la registrazione di un dato dell'esperienza immediata in una proposizione protocollare
    • (inform.) insieme di regole che governano la successione e lo scambio di informazioni fra due dispositivi comunicanti fra loro.

Termini della lingua italiana collegati: accordo, convenzione, documento, ... consulta tutti i sinonimi di protocollo.