Definizioni di raccomandare

sillabe: rac|co|man|dà|re | pronuncia: /rakkomanˈdare/

verbo transitivo
    • raccomandare l'anima a dio, prepararsi a morire
    • affidare alla protezione o all'aiuto altrui: ti raccomando mio figlio
    • (letteralmente) affidare, assicurare: raccomandare alla memoria
    • intercedere a favore di qualcuno perché venga agevolato: raccomandare un candidato al concorso
    • nel gioco della roulette, serie di sei numeri su due file.
    • (non comunemente) attaccare, assicurare saldamente: raccomandare la corda agli ormeggi
    • consigliare, suggerire; sollecitare: è un ottimo albergo, te lo raccomando; raccomandare l'ubbidienza, la disciplina, il silenzio
    • raccomandarsi alle proprie gambe, (scherzosamente) fuggire
    • un prodotto, un'opera etc. che si raccomanda da sé, che s'impone al pubblico per le sue qualità intrinseche.
    • raccomandarsi verbo riflessivo chiedere, implorare protezione, aiuto, favore e simile; affidarsi, rimettersi: raccomandarsi alla madonna; raccomandarsi alla clemenza dei giudici
    • mi raccomando!, formula esortativa: non lo dire a nessuno, mi raccomando!

Termini della lingua italiana collegati: affidare, caldeggiare, consigliare, ... consulta tutti i sinonimi di raccomandare.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome