Definizioni di radio

sillabe: rà|dio | pronuncia: /ˈradjo/

(1) singolare maschile invariabile (anatomia) osso lungo che, insieme all'ulna, costituisce lo scheletro dell'avambraccio.
(2) singolare maschile (termine antico) raggio.
(3) meno com. radium [rà-dium], singolare maschile elemento chimico di simbolo ra, presente nei minerali di uranio; è un metallo fortemente radioattivo, usato in molti campi scientifici e un tempo in medicina nella terapia dei tumori.
(4) singolare femminile invariabile
    • radiofonia; l'organizzazione che provvede alle trasmissioni radiofoniche: i programmi della radio; lavorare alla radio
    • apparecchio radiofonico: accendere, spegnere la radio; comprare una radio. dim. radiolina
    • usato anche come aggettivo invariabile : onda radio, radioonda; collegamento radio o via radio, realizzato per mezzo di radioonde; giornale radio, notiziario trasmesso per radio; apparecchio radio, radioricevitore.
    • stazione trasmittente di radiofonia ' radio fante, nel gergo militare, la diffusione di orecchio in orecchio, tra i soldati, delle notizie più disparate e riservate

Termini della lingua italiana collegati: radioricevente, radiotrasmissione, radiotrasmittente, ... consulta tutti i sinonimi di radio.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome