Definizioni di rappresentanza

sillabe: rap|pre|sen|tàn|za | pronuncia: /rapprezenˈtantsa/

singolare femminile
    • in rappresentanza di, per conto, a nome di: in rappresentanza del governo, del capo dello stato
    • il rappresentare, operando in nome di altri; il curare affari altrui, soprattutto sostituendosi all'interessato nel compimento di attività di rilievo giuridico: rappresentanza legale; rappresentanza volontaria; rappresentanza processuale
    • rappresentanza politica, sistema per cui il popolo elegge suoi rappresentanti e delega loro l'esercizio della propria sovranità ' sposarsi per rappresentanza, mediante l'intervento di rappresentanti degli sposi ' spese di rappresentanza, sostenute per tenere alto il prestigio dell'ente rappresentato o anche il proprio prestigio ' sala di rappresentanza, adibita a ricevimenti, riunioni e simile
    • la persona o l'insieme delle persone che rappresentano altri: ricevere la rappresentanza diplomatica; la rappresentanza nazionale, il parlamento
    • rappresentanza sindacale aziendale, rappresentanza di un sindacato nazionale istituita dai lavoratori all'interno di un'unità produttiva
    • il rapporto che sussiste tra rappresentante e rappresentato; l'attività che ne deriva; l'azienda che compie tale attività: avere la rappresentanza di una ditta straniera.



Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome