Definizioni di ratto

sillabe: ràt|to | pronuncia: /ˈratto/

(1) singolare maschile
    • ratto a fine di matrimonio o di libidine, (diritto) reato commesso da chi, con violenza, minaccia o inganno, rapisce o comunque trattiene una persona per costringerla al matrimonio o a subire atti di libidine
    • (letteralmente) rapimento, specialmente di una donna: il ratto delle sabine
    • (termine antico) rapina: animale di ratto; vivere di ratto
    • (termine antico) estasi, rapimento.
(2) singolare maschile (zoologia) genere di mammiferi roditori simili ai topi, ma di dimensioni più grandi, dannosi sia per la loro voracità sia per le malattie che possono trasmettere | ratto di chiavica, topo di fogna; surmolotto.
(3) aggettivo (letteralmente)
    • rapido, veloce: ratti i passi, i pensier, gli atti, gli accenti (foscolo sonetti)
    • ripido, in forte pendenza: così s'allenta la ripa che cade / quivi ben ratta da l'altro girone (dante purg. xii, 106-107) avverbio (letteralmente) presto, velocemente: amor, ch'al cor gentil ratto s'apprende (dante infemminile v, 100)
    • nella locuzione cong. ratto che, non appena (introduce una prop. temporale con il verbo all'indicativo): ma quell'anime, ch'eran lasse e nude, / cangiar colore e dibattero i denti, / ratto che 'inteser le parole crude (dante infemminile iii, 100-102).

Termini della lingua italiana collegati: celere, rapido, repentino, ... consulta tutti i sinonimi di ratto.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome