Definizioni di richiamo

sillabe: ri|chià|mo | pronuncia: /riˈkjamo/

singolare maschile
    • (iniezione di) richiamo, (medicina) nelle vaccinazioni, somministrazione di una dose successiva alla prima, necessaria per consolidare la condizione immunitaria
    • il richiamare (anche figurato): richiamo alle armi; richiamo alla realtà, all'obbedienza, all'ordine
    • suono, voce, segno, gesto con cui si richiama l'attenzione di qualcuno: udire un disperato richiamo; accorrere ai richiami di qualcuno
    • attrazione, allettamento: il richiamo della natura, della terra d'origine; fare, servire da richiamo
    • il richiamo della foresta, (scherzosamente) desiderio di evadere dalla civiltà e di vivere in modo primitivo a contatto della natura (dal titolo di un famoso romanzo di j. london)
    • uccelli di richiamo (o richiami), quelli usati nell'uccellagione per attirare gli altri uccelli
    • neanche a farlo apposta, per indicare un evento fortuito sfavorevole che si aggiunge ad altri inconvenienti: pioveva, e neanche a farlo apposta l'auto non partiva.
    • con valore concessivo: neanche pagandolo a peso d'oro (o neanche a pagarlo a peso d'oro, neanche se lo pagassimo a peso d'oro) ce lo venderebbe
    • nei manoscritti e nelle prime stampe, chiamata.
    • in un testo, segno che rimanda a una nota: un asterisco di richiamo

Termini della lingua italiana collegati: allettamento, ammonimento, appello, ... consulta tutti i sinonimi di richiamo.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome