Definizioni di riforma

sillabe: ri|fór|ma | pronuncia: /riˈforma/

singolare femminile
    • il riformare, il modificare uno stato di cose, un'istituzione etc. per migliorarli; in particolare, legge o complesso organico di leggi che ha l'obiettivo di trasformare un ordinamento legislativo o una struttura amministrativa: riforma sociale, agraria, fiscale; la riforma della scuola; la politica delle riforme
    • la riforma cattolica, movimento che, in seno alla chiesa cattolica, mirava a una purificazione dei costumi del clero, all'eliminazione degli abusi e a un rinnovamento teologico; si manifestò nei decenni precedenti la controriforma
    • (st.) movimento religioso, sorto nel sec. xvi per opera di martin lutero e di altri teologi, che propugnava un rinnovamento della prassi e della dottrina cristiana, rivendicando un ritorno alla chiesa primitiva e alla scrittura; si diffuse soprattutto nell'europa centrale e settentrionale, dando origine a nuove chiese cristiane, dette protestanti
    • (diritto) modificazione totale o parziale di una sentenza, in sede di riesame

Termini della lingua italiana collegati: innovazione, miglioramento, revisione, ... consulta tutti i sinonimi di riforma.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome