Definizioni di rubare

sillabe: ru|bà|re | pronuncia: /ruˈbare/

verbo transitivo
    • appropriarsi in modo illecito di beni altrui; sottrarre ad altri qualcosa, specialmente con l'astuzia o con la frode (anche assolutamente): rubare il portafoglio a qualcuno; mi hanno rubato l'automobile; essere sorpreso a rubare
    • rubare lo stipendio, percepirlo senza meritarselo
    • rubare sulla spesa, sul prezzo, sul peso, aumentarli indebitamente ' rubare a man salva, senza misura
    • detto di animale: il gatto ha rubato la salsiccia; l'anello della regina fu rubato dalla gazza
    • rubare il tempo a qualcuno, farglielo perdere
    • rubarsi verbo riflessivo contendersi: le amiche si rubavano la sposa (manzoni p. s. ii).
    • rubare il mestiere a qualcuno, fare indebitamente o inopportunamente ciò che compete ad altri
    • rubare qualcosa con gli occhi, mostrare di desiderarla molto ' rubare la vista, si dice di edificio che si innalza davanti a un altro, riducendo di molto la vista che si godeva da quest'ultimo
    • rubare ore al sonno, al riposo, dormire, riposare meno del necessario
    • rubare il posto a qualcuno, soppiantarlo in quel posto
    • rubare un'idea, metterla in opera spacciandola per propria
    • (figurato) sottrarre, portar via quanto appartiene ad altri: ha rubato il fidanzato all'amica; rubare l'affetto di una persona

Termini della lingua italiana collegati: carpire, derubare, ... consulta tutti i sinonimi di rubare.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome