Definizioni di scalo

sillabe: scà|lo | pronuncia: /ˈskalo/

singolare maschile
    • scalo merci, parte delle stazioni ferroviarie e marittime riservata alle operazioni di carico e scarico di merci
    • l'insieme degli impianti e delle attrezzature predisposti per l'arrivo e la partenza di merci e passeggeri nei porti, negli aeroporti e nelle stazioni ferroviarie; per estensione, il porto, l'aeroporto, la stazione stessi
    • fare scalo, di nave, che entra o sosta in un porto; di aereo o treno, che compie una fermata intermedia; senza scalo, senza fermate intermedie
    • opera in muratura sulla quale viene impostata la chiglia di una nave da costruire: scalo d'alaggio, opera in muratura e legno ove una barca o una piccola nave vengono tratte in secco per la pulizia della carena e per riparazioni
    • scalo di montaggio, (aer.) struttura formata da un'incastellatura di tubi d'acciaio, usata per il montaggio dei singoli elementi di un aeromobile.

Termini della lingua italiana collegati: aeroporto, approdo, banchina, ... consulta tutti i sinonimi di scalo.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome