Definizioni di scatto

sillabe: scàt|to | pronuncia: /ˈskatto/

singolare maschile
    • lo scattare di molle, congegni etc.; per estensione, il dispositivo, il congegno stesso che funziona scattando e il rumore che esso produce nello scattare: lo scatto di una molla, del grilletto, dell'otturatore; coltello a scatto; udire uno scatto
    • il provocare uno scatto, il far scattare: lo scatto di una fotografia
    • movimento brusco o improvviso, balzo, slancio; nella corsa, rapida accelerazione, e anche la capacità fisica di realizzarla: con uno scatto si alzò in piedi; ebbe uno scatto sulla dirittura d'arrivo; un podista dotato di scatto; uno scatto bruciante, accelerazione improvvisa e rapidissima con cui nella fase finale di una corsa si superano gli altri concorrenti
    • di scatto, improvvisamente e rapidamente: partire di scatto
    • a scatti, con movimenti bruschi, con improvvise interruzioni e riprese: procedere, parlare a scatti
    • (figurato) improvvisa manifestazione di collera, di rabbia, di sdegno e simile: avere uno scatto d'ira
    • (termine antico) riguardo, considerazione.
    • unità tariffaria del servizio telefonico: una telefonata di 20 scatti.

Termini della lingua italiana collegati: accelerazione, balzo, esplosione, ... consulta tutti i sinonimi di scatto.