Definizioni di scendere

sillabe: scén|de|re, scèn|de|re | pronuncia: /ˈʃendere/, /ˈʃɛndere/

verbo intransitivo [presente io scéndo etc.; passato remoto io scési, tu scendésti etc.; participio passato scéso]
    • andare da un luogo più alto a uno più basso; anche, spostarsi dal nord verso il sud: scendere dal monte al piano; scendere in cantina; i barbari scesero in italia; il fiume scende a valle
    • smontare: scendere da cavallo, dal treno, di bicicletta
    • scendere in campo, in lizza, anticamente, scendere dalla città, dall'accampamento nel campo di battaglia o nel recinto del torneo; per estensione, disporsi a sostenere una guerra, un combattimento, una gara ' scendere in piazza, partecipare a una manifestazione di protesta che si svolge all'aperto ' scendere a rete, (sport) nel calcio, effettuare una discesa verso la porta avversaria; nel tennis, portarsi dal fondo del campo vicino alla rete
    • abbassarsi: scendere alle suppliche, alle calunnie
    • (figurato) piegarsi, indursi: scendere a più miti consigli; scendere a patti, rinunciare in parte alle proprie pretese, accettare un compromesso
    • (figurato) pervenire a una condizione inferiore, a un livello più basso: scendere di grado; scendere nella stima di qualcuno; non immaginavo che potessero scendere così in basso
    • calare, diminuire: la febbre è scesa
    • verbo intransitivo [ausiliario avere] (letteralmente) rendersi benemerito: (ben) meritare della patria.
    • (termine antico) ricompensare
    • venire giù, ricadere: i capelli le scendono sulla fronte; un abito che scende fino ai piedi; un lampadario che scende sulla tavola
    • verbo transitivo
    • (termine antico) discendere, derivare: sceso gernando è da' gran re norvegi (tasso g. l. v, 16)

Termini della lingua italiana collegati: alloggiare, atterrare, ... consulta tutti i sinonimi di scendere.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome