Definizioni di secondo

sillabe: se|cón|do | pronuncia: /seˈkondo/

(1) aggettivo numerale
    • seconda colazione, il pasto di mezzogiorno
    • figlio di secondo letto, nato da seconde nozze
    • che in una serie occupa il posto numero due; è rappresentato da 2° nella numerazione araba, da ii in quella romana: il secondo piano di un palazzo; il secondo capitolo di un libro; la seconda fila di poltrone ' aggiunto al nome di un sovrano o di un papa, indica il posto da lui occupato nella serie di coloro che hanno portato lo stesso nome (si scrive sempre in numero romano): federico ii
    • passare a seconde nozze, sposarsi di nuovo dopo la morte del primo coniuge o lo scioglimento del primo matrimonio
    • di seconda mano, si dice di cosa che si vende già usata
    • innalzare un numero alla seconda (potenza), al quadrato
    • altro, nuovo (parlando di due cose o persone): non c'è una seconda possibilità; per me è stata una seconda madre
    • avere un secondo fine, uno scopo nascosto, diverso da quello dichiarato
    • passare in seconda linea, perdere importanza
    • secondo ufficiale, nella marina mercantile, quello che nella gerarchia viene dopo il primo
    • minore, inferiore per importanza o per grado: una figura di secondo piano; non essere secondo a nessuno; albergo di seconda categoria; merce di seconda qualità
    • in secondo luogo, enunciando fatti, ragioni, argomenti in ordine decrescente di importanza: quella casa, in primo luogo, è piccola e in secondo luogo costa troppo
(2) preposizione
    • nel modo richiesto da, conformemente a: agire secondo la legge; comportarsi secondo le regole; vestire secondo la moda; andare secondo il vento
    • stando a: secondo ciò che dice quell'autore; secondo me, la mia opinione, il mio parere; secondo alcuni..., secondo altri. .., stando a ciò che dicono, pensano
    • in dipendenza di, in base a: secondo ciò che mi dirà; secondo l'ora in cui arriverà; secondo il tempo, la stagione; secondo il caso, le circostanze; lo farò secondo dove e secondo quando, perché io lo faccia dovranno darsi il luogo e il tempo opportuni
    • nelle risposte, usato assolutamente: "ci andrai?" "secondo", cioè dipende dalle circostanze
    • in maestà, (arald.) si dice dell'animale posto di faccia.
    • nella locuzione cong. secondo che (o meno com. secondoché), dipendentemente dal caso che (introduce una prop. condizionale con il verbo al congiunt.): può essere promosso, secondo che si impegni o no
    • nel modo che (introduce una prop. modale con il verbo all'indicativo): parla secondo che gli viene in mente.
    • (termine antico) tenuto conto che, considerando che: e quivi, secondo cena sprovveduta, furono assai bene e ordinatamente serviti (boccaccio dec. x, 9)

Termini della lingua italiana collegati: altro, differente, inferiore, ... consulta tutti i sinonimi di secondo.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome