Definizioni di seguire

sillabe: se|guì|re | pronuncia: /seˈgwire/

verbo transitivo [io séguo etc. (termine antico io seguisco, tu seguisci etc.); passato remoto io seguìi (termine antico seguètti), tu seguisti etc.]
    • seguire di nascosto, pedinare
    • andare, tener dietro a qualcuno o a qualcosa; accompagnare: il cane segue il padrone; il tuono segue il lampo; nell'ordine alfabetico y è seguito da z
    • seguire la corrente, (figurato) pensare, agire alla maniera dei più
    • procedere secondo una determinata direzione, prendendo qualcosa come punto di riferimento: seguire la rotta, un sentiero
    • (estensione) accompagnare con lo sguardo, con l'attenzione, per controllare, sorvegliare; non perdere di vista: seguiva la scena con gli occhi; segue i figli nello svolgimento dei compiti; la polizia segue i suoi movimenti
    • (figurato) tenersi al corrente, aggiornato su qualcosa: seguire la politica, le novità editoriali
    • rinuncia a portare a termine, a realizzare: abbandono di un progetto, degli studi
    • (figurato) aderire, attenersi, conformarsi (a un modello, una dottrina, un'idea e simile); farsi seguace di qualcuno: platone seguì l'insegnamento di socrate; gli apostoli seguirono cristo; seguire un consiglio, un suggerimento, le prescrizioni del medico, attenervisi; seguire la moda, uniformarsi ai suoi dettami; seguire un sistema, un metodo, applicarlo, metterlo in pratica; seguire un esempio, imitarlo
    • verbo intransitivo [ausiliario essere]

Termini della lingua italiana collegati: accettare, accogliere, ... consulta tutti i sinonimi di seguire.