Definizioni di signore

sillabe: si|gnó|re | pronuncia: /siɲˈɲore/

termine antico segnore, singolare maschile
    • appellativo di riguardo e di cortesia con cui ci si rivolge o ci si riferisce a un uomo e che si premette al cognome, al nome e a eventuali titoli: buongiorno, signore!; signore e signori, benvenuti!; il signor rossi; il signor carlo; il signore desidera?; il signor dottore; il signor ministro
    • sig., forma abbreviata, frequente negli indirizzi e in altri usi scritti ' sì, signore, no, signore (anche sissignore, nossignore), in risposte affermative o negative
    • uomo in genere (per stabilire una distinzione esplicita o implicita rispetto all'altro sesso): un signore ha chiesto di te; guardaroba, toilette per signori
    • plurale l'insieme delle persone ricche; la classe dei benestanti: i signori e la povera gente. accr. signorone, signorotto pegg. signoraccio
    • uomo raffinato nei modi e nei gusti: si comporta da signore ' uomo ricco, benestante, che conduce una vita agiata: riesce a vivere da signore senza lavorare
    • dare in affitto: allogare un podere
    • il padrone di casa rispetto al personale di servizio
    • chi reggeva una signoria; principe: gian galeazzo visconti fu signore di milano
    • (st.) chi esercitava l'autorità su un territorio, avendo la titolarità di un feudo; nobile
    • (letteralmente) padrone, dominatore
    • il signore , nostro signore , per antonomasia, dio, gesù cristo: che il signore ti aiuti! ; nel nome di nostro signore
    • in usi enfatici familiari, per sottolineare l'eccellenza di un prodotto e simile: questo sì che è un signor televisore!.

Termini della lingua italiana collegati: dominatore, marito, padrone, ... consulta tutti i sinonimi di signore.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome