Definizioni di simbolismo

sillabe: sim|bo|lì|smo | pronuncia: /simboˈlizmo/

singolare maschile
    • la tendenza ad attribuire valore simbolico a talune manifestazioni storico-culturali o a ciò che è prodotto dell'immaginazione individuale o collettiva (per esempio ai miti, nella storia delle religioni; ai sogni, nella psicoanalisi; ai concetti, alle idee, alle forme di cultura, in filosofia)
    • l'essere simbolo, l'avere carattere simbolico; l'essere costituito da simboli: il simbolismo del linguaggio; il simbolismo di un rito religioso
    • l'uso di un particolare sistema di segni; il complesso dei segni usati: il simbolismo della matematica, della logica
    • per antonomasia, il movimento letterario sorto in francia fra il 1870 e il 1880 e diffusosi poi negli altri paesi europei, animato dalla tendenza a esprimersi con un linguaggio analogico e metaforico, privo di relazioni dirette con le cose.
    • nelle arti figurative, nel teatro e nel cinema, in letteratura etc., la tendenza a esprimersi attraverso simboli



Ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome