Definizioni di spalla

sillabe: spàl|la | pronuncia: /ˈspalla/

singolare femminile
    • mettersi, gettarsi qualcosa dietro le spalle, (figurato) non curarsene, non pensarci più
    • accarezzare le spalle a qualcuno, (forma antica) per antifrasi, bastonarlo. dim. spalluccia accr. spallona
    • prendersi qualcosa sulle spalle, (figurato) assumerne il peso, la responsabilità
    • assalire, colpire alle spalle, da dietro, sfruttando la sorpresa; (figurato) a tradimento
    • gettare la colpa, la responsabilità sulle spalle di qualcuno, (figurato) addossargliela ingiustamente
    • sparlare alle spalle di qualcuno, (figurato) criticarlo quando è assente
    • vivere alle spalle di qualcuno, (figurato) farsi mantenere da lui
    • ridere alle spalle di qualcuno, (figurato) burlarsi di lui a sua insaputa
    • lavorare di spalle, farsi largo spingendo
    • voltare le spalle a qualcuno, (figurato) abbandonarlo, negargli il proprio aiuto
    • avere le spalle larghe, (figurato) sapersi assumere le proprie responsabilità, e talora anche responsabilità o colpe altrui
    • alzare le spalle, stringersi nelle spalle, per esprimere disinteresse, indifferenza o anche impotenza, rassegnazione
    • essere con le spalle al muro, (figurato) non avere alcuna via d'uscita, nessuna alternativa
    • ciascuna delle due parti del corpo umano che vanno dall'attaccatura del braccio alla base del collo; plurale, la parte superiore del dorso, la schiena: la spalla destra, sinistra; battere una mano sulla spalla; avere un dolore a una spalla; appoggiarsi con le spalle; portare qualcosa a spalla, appoggiandola sulle spalle
    • voltare le spalle alla fortuna, (figurato) ignorare, non cogliere un'occasione favorevole
    • avere la famiglia sulle spalle, (figurato) dover provvedere al suo mantenimento
    • avere le spalle grosse, (figurato) essere in grado di resistere, di sopportare disagi, fatiche etc.
    • nuotare a spalla, mantenendo il corpo inclinato sul fianco, tenendo un braccio sott'acqua mentre l'altro s'immerge ed emerge con movimento circolare, e i piedi eseguono lo stesso movimento che nel nuoto a rana
    • volgere le spalle, (figurato) fuggire
    • guardarsi le spalle, (figurato) premunirsi contro pericoli imprevisti, contro attacchi a tradimento
    • avere molti anni sulle spalle, (figurato) essere in età avanzata
    • nei quadrupedi, la parte superiore degli arti anteriori e la parte del dorso vicino alla loro attaccatura (si usa soprattutto in riferimento ad animali macellati): spalla di bue, d'agnello; prosciutto di spalla, salume preparato con la spalla del maiale
    • la parte del vestito che copre la spalla: un bel taglio di spalle; una spalla della giacca è difettosa
    • progressivo venir meno: perdita di riflessi, delle forze
    • (figurato) persona che costituisce un valido aiuto per qualcuno, che ne sostiene le attività, le iniziative: fare da spalla; sono l'uno la spalla dell'altro
    • violino di spalla, (musica) il secondo violino di un'orchestra
    • nel gergo teatrale, attore che in una scenetta comica sostiene il comico principale, gli dà l'imbeccata
    • (achitettura) ciascuno dei piedritti su cui poggiano le estremità di un ponte, di una volta, di un edificio
    • (tip.) spazio bianco che inquadra superiormente e inferiormente un carattere tipografico.

Termini della lingua italiana collegati: argine, collaboratore, contrafforte, ... consulta tutti i sinonimi di spalla.


Ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome