Definizioni di spedire

sillabe: spe|dì|re | pronuncia: /speˈdire/

verbo transitivo [io spedisco, tu spedisci etc.]
    • (termine antico) sbrigare, disimpegnare: spedire una faccenda
    • oggi è usato soltanto in alcune locuzioni: spedire una ricetta, preparare un farmaco secondo quanto indicato sulla ricetta; spedire una bolla, un breve, nel linguaggio della curia pontificia, compilarli, stenderli nella forma dovuta; spedire una causa, nel linguaggio forense, discuterla ed emettere la sentenza
    • inviare qualcosa per mezzo della posta o mediante trasporti di altro genere: spedire una raccomandata, un pacco, un assegno; spedire per espresso, per via aerea, per corriere; spedire via mare, via terra
    • spedire qualcuno all'altro mondo, (figurato) ucciderlo
    • spedirsi verbo riflessivo (termine antico) sbrigarsi: lasciò messer torello e al nigromante disse che si spedisse (boccaccio dec. x, 9).
    • mandare con premura una persona in un luogo o da qualcuno con una particolare incombenza: spedire un incaricato, un corriere

Termini della lingua italiana collegati: destinare, indirizzare, inviare, ... consulta tutti i sinonimi di spedire.


Ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome