Definizioni di superuomo

sillabe: su|pe|ruò|mo | pronuncia: /superˈwɔmo/

singolare maschile [plurale superuomini]
    • nella filosofia di femminile nietzsche (1844-1900), l'individuo di eccezione che riesce a dispiegare appieno le sue energie vitali affermando sugli altri la sua volontà di potenza e, senza sottomettersi alla morale comune, vive al di là del bene e del male
    • (estensione) persona che presume di avere doti eccezionali e si crede perciò superiore agli altri: atteggiarsi a superuomo.

Termini della lingua italiana collegati: fenomeno, genio, superdotato, ... consulta tutti i sinonimi di superuomo.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome