Definizioni di tempra

sillabe: tèm|pra, tém|pra | pronuncia: /ˈtɛmpra/, /ˈtempra/

singolare femminile
    • (tecn.) trattamento termico di alcuni materiali (per esempio metalli, leghe metalliche, vetro) che consiste nel sottoporli a forte riscaldamento seguito da brusco raffreddamento, allo scopo di conferire loro proprietà particolari (per esempio maggiore durezza all'acciaio, minore durezza al duralluminio, maggiore resistenza al vetro); tempera
    • la qualità che il materiale acquista in tale modo: dare la tempra all'acciaio; una spada di buona tempra
    • (figurato) complesso delle qualità di una persona; indole: un uomo di una tempra straordinaria; una buona tempra di lavoratore
    • costituzione fisica e psichica molto salda: se ne trovano poche di donne di simile tempra
    • qualità particolare del suono di uno strumento o della voce umana; timbro, intonazione
    • (termine antico) tradurre
    • specialmente plurale qualità, maniera, modo di essere: sì ch'io mi credo omai che monti e piagge / e fiumi e selve sappian di che tempre / sia la mia vita (petrarca canz. xxxv, 9-11)
    • il taglio che si dava alla penna d'oca per renderla atta a scrivere; anche, il taglio, l'affilatura di una lama: un coltello che ha perduto la tempra
    • (termine antico , letteralmente) temperatura, clima: oh fortunate / genti, che in dolci tempre / quest'aura respirate (parini).

Termini della lingua italiana collegati: carattere, costituzione, fisica, ... consulta tutti i sinonimi di tempra.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome