Definizioni di traducianesimo

sillabe: tra|du|cia|né|si|mo | pronuncia: /traduʧaˈnezimo/

o traducianismo [tra-du-cia-nì-smo], singolare maschile dottrina teologica, diffusa nella patristica e ripresa in germania nel sec. xix, più volte condannata dalla chiesa cattolica, secondo la quale l'anima individuale si trasmetterebbe dai genitori ai figli al momento della generazione, e non sarebbe invece creata di volta in volta da dio.



Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome