Definizioni di uno

sillabe: ù|no | pronuncia: /ˈuno/

aggettivo numerale, pronome indefinito, articolo indeterminativo [come aggettivo numerale e articolo maschile si tronca in un davanti a un s. o aggettivo che cominci per vocale o per consonante o gruppo consonantico che non sia i semiconsonante, s impura, z, x, pn, ps, gn, sc (un amico, un cane, un brigante, un plico; ma: uno iettatore, uno sbaglio, uno zaino, uno xilofono, uno pneumotorace, uno pseudonimo, uno gnocco, uno sceriffo); non mancano però oscillazioni, specialmente davanti al gruppo consonantico pn (un pneumatico è oggi più diffuso di uno pneumatico); come aggettivo numerale non seguito da s. o aggettivo si tronca in alcune locuzioni come: l'un (o l'uno) per cento, per mille; un (o uno), due e tre; come pronome maschile il troncamento è dell'uso letteralmente o toscano (un di loro); nell'uso comune si ha sempre la forma intera (eccettuate le locuzione: l'un l'altro, l'un con l'altro, l'un contro l'altro); il numerale e l'articolo femminile una hanno l'elisione davanti a s. o aggettivo che cominci per vocale accentata (un'àncora), ma non sempre se comincia per vocale non accentata (un'amica o una amica), mentre non si elidono mai davanti a i semiconsonante (una iettatura); sempre una davanti a consonante e come pronome; plurale maschile uni e plurale femminile une nelle locuzioni gli uni e gli altri, le une e le altre e nell'uso poetico come aggettivo; plurale maschile uni (numero 1): tre uni, cinque uni] aggettivo numerale card.
    • numero naturale corrispondente a un'unità nella numerazione araba è rappresentato da 1, in quella romana da i: un metro; un litro; un grammo; un quarto; le mille e una notte; c'è un chilometro da qui al paese vicino
    • in uno, a uno, (termine antico) insieme, nello stesso luogo o nello stesso tempo: o non potranno pur le nostre genti, /... / così potente armata in un raccòrre (tasso g. l. ii, 76)
    • rafforzato da solo, soltanto e simile, indica l'unicità della persona o della cosa cui ci si riferisce: una volta sola; ho soltanto un vestito; quei due sono un'anima sola; si mossero come un sol uomo, tutti insieme; a un tempo, contemporaneamente; a un modo, allo stesso modo; a una voce, parlando, gridando tutti insieme
    • in locuzioni distributive: una al mese; a uno a uno; due per uno; marciare per uno; contare per uno, per una sola persona; uno per tutti, tutti per uno, si dice stringendo un patto di solidarietà
    • sottintendendo il sostantivo: andare per uno (per un numero, per un punto); dirne, raccontarne una (notizia, storiella e simile); me n'è capitata una (avventura, disavventura e sim); delle due l'una (possibilità), prendere o lasciare; venimmo ove quell'anime ad una [voce] / gridaro a noi (dante purg. iv, 17-18)
    • essere tutt'uno, essere una sola cosa, la stessa cosa: notte e giorno... eran tutt'uno per lui in quel momento (manzoni p. s. xxxvi)
    • posposto al sostantivo con valore di ordinale: l'articolo uno della costituzione; il giorno uno del mese
    • sottintendendo il sostantivo: è l' (ora) una
    • nella locuzione aggettivo uno o due, per indicare un numero molto basso o una piccola quantità indeterminata: inviterò uno o due amici; leggerò uno o due libri sull'argomento

Termini della lingua italiana collegati: ciascuno, singolo, unito, ... consulta tutti i sinonimi di uno.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome