Definizioni di alcuno

sillabe: al|cù|no | pronuncia: /alˈkuno/

aggettivo e pronome indefinito [al maschile singolare si tronca sempre in alcun davanti ai sostantivi comincianti per vocale, u semiconsonante, consonante semplice, muta + liquida (alcun amico, alcun uomo, alcun libro, alcun treno); non sempre si tronca se il sostantivo comincia per i semiconsonante o per ps (alcun o alcuno iettatore, alcun o alcuno psicologo); non si tronca mai di fronte a sostantivi comincianti per altri gruppi di consonanti o per x, z (alcuno scolaro, alcuno zio)]
    • in frasi negative, nessuno: senza alcun timore o senza timore alcuno; non c'era alcuno
    • nel singolare è sostituito come aggettivo da qualche : mi occorre qualche cosa (raramente e letteralmente : alcuna cosa); come pronome da qualcuno : qualcuno di noi è ricco (raramente e letteralmente : alcuno di noi)
    • indica una quantità indeterminata ma limitata, talora in correlazione con altri, altre : alcuni sono morti, altri si sono salvati; ho visitato alcune città; alcuni di voi
    • (termine antico) uno: allegando boezio in alcun testo (burchiello).

Termini della lingua italiana collegati: nessuno, qualche, ... consulta tutti i sinonimi di alcuno.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome