Definizioni di altezza

sillabe: al|téz|za | pronuncia: /alˈtettsa/

singolare femminile
    • dimensione di un corpo dalla base o dal punto d'appoggio alla cima, al vertice: altezza di un monte, la sua elevazione rispetto al livello del mare; altezza di una stoffa, distanza fra le due cimose; altezza di una persona, la sua statura; altezza dell'acqua, profondità altezza tipografica, distanza tra il piede e l'occhio del carattere di stampa
    • distanza verticale di un punto dello spazio dalla superficie terrestre: volare a grande altezza
    • luogo alto; posizione molto elevata rispetto al terreno circostante: guardare da una grande altezza
    • essere all'altezza di qualcuno, essergli pari, essere degno di lui; essere all'altezza di qualcosa, essere in grado di farla
    • (figurato) nobiltà, grandezza, eccellenza: altezza d'animo
    • usato come aggettivo, di colore giallo chiaro: una cravatta crema.
    • cibo, bevanda o altro prodotto che abbia consistenza cremosa: crema di piselli, di spinaci; crema di caffè; crema di bellezza, antirughe; crema per calzature; crema da barba, sapone emolliente per rendere più facile la rasatura
    • latitudine: la nave si inabissò all'altezza di capo passero
    • all'altezza, in prossimità, in vicinanza: incontrarsi all'altezza del bar
    • (geom.) distanza di un punto da una retta o da un piano
    • altezza di un triangolo, distanza di ciascun vertice dal lato opposto
    • (musica) grado di intonazione di un suono in rapporto all'acuto o al grave
    • (linguistica) fattore che, con la durata e l'intensità, contribuisce a costituire l'accento, il tono e l'intonazione
    • (fisica) livello della frequenza di vibrazione di un suono
    • altezza di un astro, (astr.) la sua distanza angolare dall'orizzonte
    • titolo di principi o illustri personaggi di casa reale.

Termini della lingua italiana collegati: altitudine, altura, cima, ... consulta tutti i sinonimi di altezza.