Definizioni di aria

sillabe: à|ria | pronuncia: /ˈarja/

singolare femminile
    • far castelli in aria, (figurato) fantasticare
    • tirare l'aria, in un autoveicolo, azionare il comando che diminuisce la quantità d'aria rispetto alla benzina nella miscela combustibile
    • buttare per aria, mettere in disordine; (figurato) disfare, disorganizzare
    • ancora in aria, (figurato) di qualcosa, non ancora deciso, non concretizzato
    • discorsi campati in aria, (figurato) senza alcun fondamento
    • campare d'aria, (figurato) mangiare pochissimo
    • a mezz'aria, né in alto né in basso; (figurato) indefinito, indeciso
    • aria fritta, (figurato) frasi fatte, discorsi inutili. pegg. ariaccia
    • mandare qualcuno a gambe all'aria, farlo cadere
    • miscuglio di più gas, soprattutto azoto e ossigeno, che avviluppa la terra costituendone l'atmosfera; è elemento indispensabile alla vita animale e vegetale: aria pura, sana; aria chiusa, viziata; aria condizionata, che, grazie a speciali dispositivi, presenta caratteristiche costanti di temperatura e umidità corrente d'aria, quella provocata in un ambiente da due o più porte o finestre aperte; colpo d'aria, malanno causato da una corrente d'aria; andare a prendere una boccata d'aria, uscire all'aperto, fare una breve passeggiata; stare, dormire, vivere all'aria aperta, in un luogo non chiuso; sentirsi mancare l'aria, avere difficoltà a respirare; dare aria a un abito, esporlo all'aria; dare aria a una stanza, aprirne le finestre
    • andare, mandare all'aria, (figurato) fallire, far fallire
    • a pancia all'aria, supino
    • clima: l'aria di montagna
    • aria!, (scherzosamente) togliti d'attorno!
    • cambiare aria, andare altrove; (figurato) cambiare ambiente, lavoro
    • tira una brutta aria, (figurato) l'ambiente non è favorevole, si prevedono guai. dim. arietta
    • vento: non c'era un filo d'aria
    • gomitolo o matassina di lunghi trucioli metallici, usato per pulire o lucidare utensili di cucina, pavimenti etc.
    • più genericamente, motivo melodico: un'aria popolare, orecchiabile
    • brano musicale melodico di tipo strofico, specialmente vocale; può essere composizione a sé oppure parte di un melodramma, una cantata etc.
    • composizione poetica di versi e strofe brevi, molto melodiosa, spesso scritta per essere musicata; ebbe fortuna specialmente nel sec. xviii; arietta
    • (teat.) sul palcoscenico, specie di anta a collegamento delle quinte
    • plurale nell'equitazione di alta scuola, gli esercizi che il cavaliere fa compiere al cavallo: arie alte, basse.

Termini della lingua italiana collegati: atmosfera, aura, etere, ... consulta tutti i sinonimi di aria.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome