Definizioni di assegno

sillabe: as|sé|gno | pronuncia: /asˈseɲɲo/

singolare maschile
    • assegni familiari, nel vecchio ordinamento previdenziale italiano, somma corrisposta a un lavoratore dipendente in aggiunta alla retribuzione, secondo il numero dei familiari a carico; nel 1988 sono stati sostituiti dall'assegno per il nucleo familiare, corrisposto in misura differenziata a seconda della consistenza e del reddito del nucleo familiare
    • somma assegnata a qualcuno a vario titolo (previdenziale, assistenziale, retributivo etc.): assegno vitalizio, temporaneo
    • assegno turistico, ordine di pagamento emesso da grandi banche o compagnie di viaggi a favore di un proprio cliente, che vale su somme disponibili presso un corrispondente estero, è detto anche traveller's cheque
    • assegno (bancario), titolo di credito, emesso dall'intestatario di un conto corrente presso una banca, contenente l'ordine alla banca stessa di pagare a vista una somma determinata al beneficiario ivi indicato o ad altro da quest'ultimo designato mediante girata: emettere, riscuotere un assegno; assegno a vuoto, emesso senza adeguata copertura presso la banca
    • assegno non trasferibile, incassabile esclusivamente dal beneficiario indicato o da una banca per conto di lui
    • assegno circolare, titolo di credito emesso da una banca con la promessa di pagare la somma determinata
    • ordinare, spedire contro assegno, si dice di merce che sarà consegnata soltanto contro pagamento all'atto della consegna.

Termini della lingua italiana collegati: cartevalori, titolo, ... consulta tutti i sinonimi di assegno.