Definizioni di bolla

sillabe: ból|la | pronuncia: /ˈbolla/

(1) singolare femminile
    • cavità sferoidale che si forma nei liquidi per ebollizione o quando vi si soffia dentro un gas
    • bolla di sapone, fatta per gioco soffiando dentro una cannuccia intinta nell'acqua saponata; (figurato) cosa effimera, inconsistente, che si risolve in nulla. dim. bollicina
    • cavità che si produce nel vetro o nei metalli durante la fusione o la solidificazione
    • (medicina) rigonfiamento della pelle in forma di grossa vescicola, per lo più ripieno di siero
    • striscia di tessuto usata per stringere, per chiudere o per ornare, oppure come simbolo di autorità tracolla, bandoliera; sciarpa, fusciacca: fascia del cappello, nastro che ne circonda la cupola in certi modelli; fascia tricolore, simbolo dell'autorità del sindaco, che questi porta annodata attorno alla vita in cerimonie ufficiali
    • (chimica) parte di apparecchi chimici, generalmente di forma tondeggiante e di vetro sottile, che serve a far gorgogliare un gas in un liquido di assorbimento o ad aumentare una superficie di raffreddamento
    • livella.
(2) singolare femminile
    • dal medioevo all'età moderna, sigillo di cera o di metallo con cui veniva autenticata la firma del papa o di un sovrano in documenti ufficiali di stato; per estensione, il documento stesso autenticato: bolla papale, imperiale
    • documento che accompagna e descrive una merce: bolla di accompagnamento
    • bolla di spedizione, ricevuta che attesta l'avvenuta spedizione della merce da parte del fornitore; bolla di consegna, ricevuta che il destinatario di una merce firma al momento in cui la riceve
    • ciondolo tondeggiante.

Termini della lingua italiana collegati: pustola, vescica, vescicola, ... consulta tutti i sinonimi di bolla.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome