Definizioni di braccio

sillabe: bràc|cio | pronuncia: /ˈbratʧo/

singolare maschile [plurale le braccia, del corpo umano e come misura; i bracci, negli altri sign.]
    • a braccia conserte, incrociate sul petto in posizione di riposo
    • tenere qualcuno sotto braccio, a braccetto
    • tendere le braccia a qualcuno, (figurato) accoglierlo con premura, offrirsi di aiutarlo
    • alzare le braccia, gesto per dichiarare la propria resa (anche in usi figurato)
    • essere in braccio a morfeo, (figurato scherzosamente) dormire (morfeo era il dio dei sogni)
    • a braccia, a forza di braccia
    • dare il braccio a qualcuno, offrirlo perché si appoggi nel camminare
    • allargare le braccia, gesto per esprimere rassegnazione o impotenza
    • aspettare, accogliere qualcuno a braccia aperte, con grande affetto o con molta cordialità
    • a braccio, in modo approssimativo, improvvisato, non preparato: recitare, parlare a braccio
    • cadere, darsi in braccio a qualcosa, a qualcuno, (figurato) abbandonarglisi completamente
    • sentirsi cascare le braccia, (figurato) per la fatica o lo scoraggiamento
    • il braccio e la mente, (figurato) la capacità fisica e quella intellettuale, l'esecutore e l'ideatore. dim. braccetto, braccino accr. braccione accr. vezz. bracciotto
    • (anatomia) parte di ciascuno dei due arti superiori del corpo umano compresa tra la spalla e il gomito; nell'uso com., l'insieme di braccio e avambraccio o anche tutto l'arto superiore: portare un libro sotto il braccio; portare, tenere un bambino in braccio; stringere, tenere qualcuno tra le braccia, abbracciarlo
    • buttare, gettare le braccia al collo, abbracciare con slancio, con effusione
    • far cascare le braccia, (figurato) far perdere d'animo, scoraggiare ogni buona volontà
    • essere il braccio destro di qualcuno, (figurato) il suo principale collaboratore
    • braccio di ferro, prova di forza in cui due avversari si sforzano di piegare l'uno il braccio dell'altro; (figurato) prova di forza in genere: continua il braccio di ferro tra industriali e sindacati
    • incrociare le braccia sul petto, in segno di preghiera o di raccoglimento; incrociare le braccia, (figurato) rifiutarsi di lavorare, scioperare
    • avere buone braccia, essere un buon lavoratore
    • vivere sulle proprie braccia, col frutto del proprio lavoro
    • avere cento braccia, riuscire a far tutto
    • plurale femminile (figurato) manodopera, forza lavoro: questi poderi abbisognano di molte braccia
    • il braccio secolare, ecclesiastico, regio, (st.) rispettivamente, l'autorità del magistrato civile, del magistrato ecclesiastico, del re
    • avere le braccia lunghe, avere grande potere e influenza; avere le braccia legate, non poter agire o intervenire
    • (figurato) forza, potenza, autorità: il braccio della legge, della giustizia
    • obiezione, opposizione: ha fatto difficoltà a venire con noi; non ho alcuna difficoltà ad accettare la vostra richiesta
    • (marina) ciascuno dei cavi che, fissati alle due estremità del pennone, servono a farlo rotare nel piano orizzontale
    • in geografia: braccio di terra, istmo; braccio di mare, stretto o canale marino; braccio di fiume, ramo laterale
    • (fisica) distanza della retta di applicazione di una forza da un punto
    • unità di misura di lunghezza, usata con valori diversi (da m 0,58 a m 0,68) in varie zone dell'italia centro-settentrionale, soprattutto per misurare la stoffa
    • unità di misura delle profondità marine, equivalente a m 1,80.

Termini della lingua italiana collegati: autorità, facoltà, potere, ... consulta tutti i sinonimi di braccio.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome