Definizioni di calco

sillabe: càl|co | pronuncia: /ˈkalko/

singolare maschile [plurale -chi]
    • (estensione) la copia positiva dell'oggetto ottenuta utilizzando tale procedimento per preparare una matrice di fusione
    • impronta, in negativo, di un rilievo o di un incavo, o di un oggetto intero, ottenuta facendovi aderire una materia duttile ma abbastanza stabile da poter essere staccata conservando la forma ricevuta: calco di cera, di gesso
    • copia di un disegno ottenuta ripassandone i contorni con una punta e facendo così risultare un insieme corrispondente di solchi su una superficie sottostante
    • (tip.) impronta di una matrice di stampa da cui viene ricavata una copia con procedimenti diversi

Termini della lingua italiana collegati: copia, duplicato, riproduzione, ... consulta tutti i sinonimi di calco.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome