Definizioni di fermo

sillabe: fér|mo | pronuncia: /ˈfermo/

aggettivo
    • canto fermo, (musica) locuzione con cui si definisce il canto gregoriano, riferendosi al suo carattere solenne
    • mercato fermo, in stagnazione, senza incremento
    • che non si muove, immobile: stare, rimanere fermo; il treno è fermo in stazione; l'orologio è fermo, non funziona
    • situazione ferma, inalterata, che non presenta elementi di novità o di progresso
    • acqua ferma, stagnante
    • fermi tutti!, fermo là!, comando che intima di non muoversi o di interrompere quello che si sta facendo
    • mano ferma, che non trema, (figurato) energica
    • tenere fermo, immobilizzare; (figurato) confermare la propria decisione, non cedere
    • mente ferma, lucida
    • tirare a fermo, nel linguaggio venatorio, sparare alla selvaggina che non si muove
    • (figurato) perseverante in un proposito, costante, tenace, saldo, irremovibile: essere fermo in un rifiuto, nelle proprie idee; avere animo fermo
    • (figurato) risoluto, deciso: voce ferma

Termini della lingua italiana collegati: fisso, immobile, ... consulta tutti i sinonimi di fermo.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome