Definizioni di filo

sillabe: fì|lo 1 | pronuncia: /ˈfilo/

singolare maschile [plurale maschile fili; il plurale femminile fila è usato solo in talune locuzioni, in cui ha per lo più valore collettivo]
    • fare il filo a qualcuno, (figurato) fargli la corte
    • il filo d'arianna, nella mitologia greca, il filo che arianna diede a teseo per orientarsi nel labirinto; (figurato) l'espediente, l'idea che permette di uscire da una situazione difficile
    • filo del traguardo, (sport) filo di lana posto sulla linea di arrivo, che viene spezzato dall'atleta vincente
    • il filo della vita, (figurato) la sua durata, il suo corso (paragonata nel mito classico al filo che veniva filato e tagliato dalle parche, divinità da cui dipendeva il destino degli uomini)
    • essere legati, cuciti a filo doppio, (figurato) essere inseparabili
    • essere attaccato a un filo, (figurato) in serio pericolo
    • il prodotto della filatura di una fibra tessile, naturale, artificiale o sintetica, che serve per tessere, cucire, ricamare etc.: filo di seta, di cotone, di nailon; una matassa, un gomitolo di filo; filo semplice, doppio, ritorto
    • filo di scozia, filo di cotone lucido impiegato in articoli di maglieria
    • essere ridotto a un filo, (figurato) essere deperito, molto magro
    • dare del filo da torcere a qualcuno, (figurato) metterlo in serie difficoltà
    • essere battuti sul filo (del traguardo), (figurato) essere superati all'ultimo momento
    • filo chirurgico, catgut
    • (estensione) qualsiasi corpo assai lungo e sottile, di sezione circolare uniforme; cavo: filo di ferro, di rame, di gomma
    • filo (elettrico), conduttore metallico filiforme rivestito di una guaina isolante: il filo della luce, del telefono
    • filo elicoidale, costituito da tre fili d'acciaio avvolti a elica e usato per tagliare marmi e pietre
    • filo spinato, filo di ferro munito di aculei usato nelle recinzioni
    • filo diretto, linea telefonica che garantisce un collegamento diretto (anche in usi figurato)
    • filamento: le fila del formaggio fuso; i fili di una ragnatela
    • (estensione) oggetto filiforme: filo d'erba, di paglia
    • il filo della schiena, la spina dorsale
    • (letteralmente) capello, pelo: fili d'oro, capelli biondi
    • filo di perle, di coralli, l'insieme delle perle o dei coralli infilati nello stesso filo
    • rivoletto, zampillo: filo d'acqua, di sangue
    • previsione: fare anticipazioni sul futuro
    • (figurato) quantità, cosa minima: un filo di vita, di speranza; un filo d'ombra, di vento; condire con un filo d'olio; parlare con un filo di voce; sul filo dei millimetri, per pochissimo spazio. dim. filino
    • a filo di logica, secondo logica
    • riprendere il filo di una conversazione, riprenderne l'argomento dopo averlo interrotto
    • (figurato) andamento, ordine, direzione: il filo del discorso, della storia, delle idee, il loro ordine di svolgimento
    • il filo dei ricordi, della memoria, sequenza di immagini richiamate alla mente
    • il filo del vento, della corrente, la loro direzione: ricevere il vento in filo, (marina) ricevere il vento che soffia parallelamente alla superficie delle vele
    • il filo del legno, il verso delle fibre
    • perdere il filo del discorso, del ragionamento, interrompersi e non riuscire a riprenderne lo svolgimento logico
    • di filo, senza indugi
    • per filo e per segno, in ogni particolare
    • la parte tagliente della lama: il filo della spada , del rasoio , delle forbici
    • essere , camminare , trovarsi sul filo del rasoio , (figurato) trovarsi in una situazione delicata che richiede la massima cautela
    • passare , mettere a fil di spada , uccidere con la spada
    • spigolo: il filo del muro, del tavolo
    • (termine antico) fila: come li augei... / alcuna volta in aere fanno schiera, / poi volan più a fretta e vanno in filo (dante purg. xxiv, 64-66).

Termini della lingua italiana collegati: filato, fibra, filaccia, ... consulta tutti i sinonimi di filo.


Ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome