Definizioni di maniera

sillabe: ma|niè|ra | pronuncia: /maˈnjɛra/

termine antico manera, singolare femminile
    • in ogni maniera, in tutte le maniere, a ogni costo ' c'è modo e maniera (di rispondere, di fare una cosa, di trattare una persona e simile), in riferimento a cose dette o fatte in modo poco opportuno ' maniera di dire, locuzione, frase idiomatica ' fuor di maniera, fuori misura, in modo esagerato. dim. manierina pegg. manieraccia
    • che maniera è questa?, belle maniere!, che maniere!, espressioni di biasimo, di rimprovero rivolte a chi si è comportato in modo scortese, sgarbato ' uomo di buone maniere, di modi educati e cortesi ' alla maniera, secondo il costume: alla maniera abruzzese, veneta (o alla abruzzese, alla veneta); alla maniera dei montanari
    • modo (termine rispetto al quale ha talora una sfumatura di maggiore particolarità e concretezza): maniera di vivere, di discutere; insegnare la maniera di usare un arnese; ognuno è fatto alla sua maniera
    • maniera grande, nella letteratura artistica del cinquecento e del seicento, modo di dipingere grandioso (per esempio quello di michelangelo) che prescinde dalle misure naturali e dalle regole dell'equilibrio classico
    • pratica artistica che si fonda sull'imitazione e sulla ripetizione di formule scontate, denunciando carenze d'ispirazione e di naturalezza: un'opera, un artista di maniera
    • lo stile, i caratteri distintivi di un artista, di una scuola o di un'epoca artistica: pittore di maniera michelangiolesca; seguace della maniera dei macchiaioli
    • (letteralmente) sorta, specie: veggionsi... d'alberi ben mille maniere (boccaccio dec. introduzione).

Termini della lingua italiana collegati: metodo, modalità, modo, ... consulta tutti i sinonimi di maniera.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome