Definizioni di mestiere

sillabe: me|stiè|re | pronuncia: /mesˈtjɛre/

termine antico o popolare toscano mestiero, singolare maschile
    • attività pratica che una persona svolge abitualmente traendone guadagno, per lo più dopo un periodo di addestramento; se il termine è usato in relazione a una professione, è per sottolinearne gli aspetti pragmatici : il mestiere di (o del) fabbro, del falegname; il mestiere di avvocato, di giornalista; imparare, insegnare, esercitare un mestiere; un mestiere duro, difficile
    • essere qualcosa di mestiere, (figurato) esserlo abitualmente: è un attaccabrighe di mestiere
    • fare qualcosa di mestiere, come lavoro abituale, traendone i mezzi di sostentamento: di mestiere, fa il fornaio
    • essere del mestiere, avere competenza specifica in un determinato campo; essere pratico, esperto ' i ferri del mestiere, tutto ciò che è necessario per eseguire un lavoro, anche non manuale ' gli incerti del mestiere, gli inconvenienti connessi con una determinata attività
    • fare il mestiere, (eufem.) esercitare la prostituzione
    • cambia mestiere!, si dice a chi non sa fare il proprio lavoro ' non è mestiere tuo, (figurato) non è questione che ti riguardi. pegg. mestieraccio, mestieruccio
    • insieme di cognizioni necessarie per poter svolgere una determinata attività esperienza, pratica di un lavoro e della sua tecnica: impadronirsi del mestiere; conoscere i segreti, i trucchi del mestiere; avere, non avere mestiere; è molto dotato, ma gli manca il mestiere
    • (spregiativo) attività che si svolge solo a fine di guadagno, che non comporta motivazioni o spinte ideali: ridurre l'arte a puro mestiere; svilire la missione del religioso a un mestiere qualsiasi

Termini della lingua italiana collegati: abilità, arte, attività, ... consulta tutti i sinonimi di mestiere.