Definizioni di mossa

sillabe: mòs|sa | pronuncia: /ˈmɔssa/

singolare femminile
    • il muovere, il muoversi; in particolare, il movimento di parti del corpo; gesto, movenza: fare una mossa col capo, con le mani; fare una mossa brusca; parlare facendo molte mosse; un bambino che scimmiotta le mosse degli adulti
    • negli spettacoli di varietà di un tempo, movimento della ballerina, accompagnato da un rullo di tamburo, che consisteva in una rotazione del bacino culminante in un colpo d'anca. dim. mossetta, mossettina pegg. mossaccia
    • basta la mossa, (scherzosamente) basta il gesto, l'intenzione di fare qualcosa
    • fare una bella mossa, compiere un'azione o una manovra che assicuri vantaggio o successo
    • è tutta una mossa, (familiare) una finzione, una finta
    • fare una mossa falsa, in battaglia o in qualsiasi situazione delicata, agire incautamente, compromettendo l'esito dell'azione
    • ogni movimento o atto che abbia un fine preciso, specialmente se diretto a contrastare l'azione di un avversario: una mossa di judo, di karatè; una mossa poco strategica; battere l'avversario prevenendone le mosse
    • fare la prima mossa, (figurato) prendere l'iniziativa
    • nel gioco degli scacchi e della dama, spostamento di un pezzo da una casella a un'altra: vincere in poche mosse; la prima mossa spetta al bianco

Termini della lingua italiana collegati: gesto, intervento, moto, ... consulta tutti i sinonimi di mossa.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome