Definizioni di paradiso

sillabe: pa|ra|dì|so | pronuncia: /paraˈdizo/

(1) singolare maschile
    • stare in paradiso a dispetto dei santi, (figurato) stare in un posto dove non si è graditi
    • voler andare in paradiso in carrozza, (figurato) pretendere di ottenere qualcosa di eccezionale senza nessuna fatica
    • guadagnarsi il paradiso, compiendo buone azioni o sopportando pazientemente le sofferenze terrene
    • volare in paradiso, si dice di un bambino che muore
    • avere dei santi in paradiso, (figurato) avere amicizie influenti, godere della protezione di persone importanti
    • la strada del paradiso, la vita virtuosa
    • secondo la religione cristiana, stato di beatitudine eterna riservato alle anime dei giusti dopo la morte, che comporta la visione beatifica di dio
    • andare in paradiso, morire in grazia di dio
    • giocarsi il paradiso, peccando senza ravvedersi
    • paradiso terrestre, secondo l'antico testamento, il giardino dove dio pose adamo ed eva dopo averli creati; eden
    • (estensione) l'oltretomba dei buoni, variamente inteso a seconda delle diverse religioni: il paradiso dei maomettani
    • effetti speciali, le tecniche di natura scenografica e ottica che nella realizzazione di spettacoli, specialmente cinematografici, introducono immagini alterate o illusionistiche (accelerazioni e rallentamenti, simulazione dei fenomeni atmosferici, animazione di oggetti o di esseri irreali etc.) ' effetti ottici, acustici, fenomeni per cui una cosa si presenta alla vista o all'udito diversa da quello che è in realtà ' effetti di luce, giochi di luce e ombra ' fare l'effetto di, fare l'impressione di, sembrare. dim. e pegg. effettuccio accr. effettone pegg. effettaccio
    • viva impressione: una scena di grande effetto; parole d'effetto (o a effetto); ricercare i forti effetti; romanzo, dramma, film a effetto, che suscita emozioni con facili espedienti
    • (achitettura) nelle chiese paleocristiane e romaniche, il cortile scoperto circondato dal quadriportico dinanzi alla chiesa
    • uccello del paradiso, (zoologia) paradisea.
(2) aggettivo
    • (termine antico, letteralmente) che è del paradiso; detto di frutto o pianta, degno del paradiso terrestre
    • (botanica) si dice di alcune varietà di alberi o frutti: melo paradiso, coltivato come portainnesto di altre varietà di melo di piccole dimensioni; uva paradisa, varietà coltivata specialmente nel bolognese, con acini giallo-rossicci e polpa tenera e dolce.

Termini della lingua italiana collegati: beatitudine, cielo, eden, ... consulta tutti i sinonimi di paradiso.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome