Definizioni di parallelismo

sillabe: pa|ral|le|lì|smo | pronuncia: /paralleˈlizmo/

singolare maschile
    • (geom.) relazione tra due o più enti paralleli
    • (estensione) disposizione parallela di due o più oggetti
    • (figurato) relazione di corrispondenza, di analogia tra due o più fatti o fenomeni: non esiste alcun parallelismo tra circostanze così diverse
    • assemblea che in uno stato a sistema rappresentativo costituisce l'organo o uno degli organi del potere legislativo: la camera dei deputati (o assolutamente la camera); le camere, la camera dei deputati e il senato
    • parallelismo psicofisico, teoria psicologica elaborata dal tedesco g. t. fechner (1801-1877) secondo cui i fatti psichici e quelli fisiologici e fisici si svolgono in due serie parallele, tra le quali vi sono costanti corrispondenze
    • figura sintattica consistente nel disporre nello stesso ordine gli elementi costitutivi di due sintagmi contigui (per esempio occhi azzurri, capelli biondi).
    • (ret.) procedimento stilistico che ricorre nell'antica poesia orientale, specialmente biblica, consistente nell'enunciare un pensiero in due modi diversi nella forma, ma equivalenti nella sostanza

Termini della lingua italiana collegati: equivalenza, paragone, simmetria, ... consulta tutti i sinonimi di parallelismo.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome