Definizioni di povero

sillabe: pò|ve|ro | pronuncia: /ˈpɔvero/

aggettivo
    • che non possiede mezzi per vivere o ne possiede scarsamente; che possiede un reddito molto inferiore a quello medio della collettività a cui appartiene (in questo sign. è sempre posposto al nome): un uomo povero; una nazione povera; è nato ricco, è diventato povero; la famiglia più povera del paese; vivere, morire povero; essere povero in canna, come giobbe, poverissimo. dim. poverello, poveretto, poverino
    • che scarseggia; manchevole, insufficiente: un paese povero di acque; un ragazzo povero di fantasia; un'opera povera di idee profonde
    • arte povera, movimento artistico sviluppatosi negli anni sessanta in diversi paesi e con diversi nomi, caratterizzato dall'impoverimento dei segni ai loro minimi termini e dall'uso di materiali semplici come gli stracci, la paglia, il legno, il gesso etc.
    • dire in parole povere, con parole semplici, senza fronzoli
    • (estensione) che denota miseria, scarsità di mezzi: una casa, una vita povera; un pranzo, un abito povero
    • cucina povera, che utilizza ingredienti di basso costo
    • stile povero, disadorno
    • per esprimere disprezzo, ironia, minaccia e simile: è un povero illuso; lui, povero ingenuo, è sempre all'oscuro di tutto; povero te, se non finisci questo lavoro!
    • che è in una condizione tale da suscitare un sentimento di compassione, pietà, rimpianto (in questo sign. è sempre preposto al nome): un pover'uomo; un povero cieco; povera bestia; i poveri morti; la mia povera nonna; un povero diavolo, un povero cristo, (familiare) un poveraccio, un infelice

Termini della lingua italiana collegati: disagiato, indigente, misero, ... consulta tutti i sinonimi di povero.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome