Definizioni di pulito

sillabe: pu|lì|to | pronuncia: /puˈlito/

participio passato di pulire aggettivo
    • finire completamente pulito, (figurato scherzosamente) senza soldi, avendo speso o perso tutto. dim. pulitino
    • farla pulita, (figurato) farla franca
    • senza macchie, senza sporco; netto: lenzuola, mani pulite; tenere pulita la casa; una persona pulita, che cura la pulizia personale; un animale pulito, che non sporca
    • far piazza pulita, (figurato) cacciar via tutti da un luogo; portarsi via tutto quello che c'è
    • (estensione) si dice di energia la cui produzione e utilizzazione non determinano l'inquinamento dell'ambiente
    • una scrittura pulita, ordinata
    • (non comunemente) lustro, levigato, polito (anche figurato): bianco marmo era sì pulito e terso, / ch'io mi specchiai in esso qual io paio (dante purg. ix, 95-96)
    • un parlare pulito, forbito
    • cercare di conoscere, di scoprire; investigare (anche figurato): esplorare le mosse del nemico; esplorare l'animo, le intenzioni altrui.
    • nel gioco della canasta, l'apertura fatta senza jolly o pinelle; la canasta formata da sette carte tutte eguali, senza jolly o pinelle avverbio in modo pulito; senza volgarità: parlare pulito singolare maschile

Termini della lingua italiana collegati: dabbene, lavato, mondo, ... consulta tutti i sinonimi di pulito.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome