Definizioni di purè

sillabe: pù|re | pronuncia: /ˈpure/

pure cong. [troncamento pur]
    • quand'anche; sebbene (introduce una prop. concessiva con il verbo al ger. o al congiunt.): pur volendo non riuscirei a farlo; pur non essendo un angelo, non è tuttavia un cattivo ragazzo; fosse pure d'oro, non lo vorrei; lo troverò, dovessi pur cercarlo per mare e per terra
    • sia pure, anche se: ha bisogno di un aiuto, sia pure modesto; sia pur a malincuore ha dovuto farlo
    • in correlazione con una cong. concessiva: benché fossero avversari, pure si stimavano reciprocamente
    • tuttavia, nondimeno, eppure (con valore avversativo): quello che dici è vero, pure hai anche tu la tua parte di torto; è giovane, pure ha molto buon senso; non si è visto, pure sa che lo aspetto
    • rafforzato con un'altra cong. avversativa: non era d'accordo, pur tuttavia non si oppose; è strano, ma pure è così
    • pur di, al fine di (introduce una prop. finale implicita con il verbo all'infemminile): pur di farla finita, gli diede ragione; pur di averlo pagherei qualunque prezzo; farò di tutto pur di accontentarlo avverbio
singolare maschile passato di verdure o di legumi lessati; quando non si specifichi, si intende di solito di patate: purè di piselli; cotechino con purè.

Termini della lingua italiana collegati: anche, davvero, già, ... consulta tutti i sinonimi di purè.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome