Definizioni di sciopero

sillabe: sciò|pe|ro | pronuncia: /ˈʃɔpero/

singolare maschile
    • sciopero della fame, astensione volontaria dal cibo, per protesta o per attirare l'attenzione e ottenere un determinato provvedimento
    • sciopero selvaggio, quello attuato in modi e tempi imprevedibili, così da provocare il maggior danno possibile alla produzione o il maggior disagio possibile agli utenti di un servizio
    • astensione volontaria dal lavoro, attuata collettivamente da lavoratori dipendenti come forma di pressione sui datori di lavoro o sul potere pubblico, per ottenere miglioramenti economici o normativi oppure per conseguire obiettivi più generali di ordine sociale o politico: diritto di sciopero; sciopero a oltranza; sciopero contrattuale, di solidarietà; sciopero generale, di categoria; indire, proclamare uno sciopero; entrare, essere in sciopero; revocare, sospendere lo sciopero; sciopero a scacchiera, quello effettuato con turni e tempi diversi nei vari reparti; sciopero articolato
    • sciopero bianco, attuato rimanendo ai posti di lavoro e applicando alla lettera i regolamenti, così da rallentare la produzione o peggiorare il servizio senza perdere la retribuzione
    • fare sciopero, (figurato) astenersi dall'assolvere un proprio compito, dal fare qualcosa.
    • (estensione) astensione volontaria dalla propria attività professionale come forma di pressione e protesta: sciopero dei negozianti, degli autotrasportatori

Termini della lingua italiana collegati: astensione, lavoro, ... consulta tutti i sinonimi di sciopero.


Ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome