Definizioni di scomodare

sillabe: sco|mo|dà|re | pronuncia: /skomoˈdare/

verbo transitivo [io scòmodo etc.]
    • mettere qualcuno in una situazione scomoda, disagevole; arrecare fastidio, disturbo, incomodo: scusa se ti ho scomodato
    • scomodarsi verbo riflessivo andare incontro a qualche disagio o sacrificio, prendersi il disturbo di fare qualcosa: la ringrazio del regalo, ma non doveva scomodarsi; è un tipo che non si scomoda per così poco
    • verbo intransitivo [ausiliario avere] provocare disagio, specialmente economico: se le scomoda pagare subito, può aspettare
    • muoversi, alzarsi dal posto in cui si è seduti: prego! non si scomodi per (o ad) accompagnarmi!.
    • (figurato) rivolgersi a persone importanti per questioni banali; citare personaggi autorevoli o richiamarsi a essi senza necessità: non c'è bisogno di scomodare einstein per fare questo calcolo

Termini della lingua italiana collegati: disturbare, importunare, incomodare, ... consulta tutti i sinonimi di scomodare.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome