Definizioni di serrare

sillabe: | pronuncia:

verbo transitivo [io sèrro etc.]
    • chiudere completamente, con una chiave o con altro mezzo: serrare un baule; serrare il portone col paletto
    • serrare bottega, (figurato) sospendere il lavoro che vi si svolgeva; con sign. più generale, cessare un'attività
    • sentirsi serrare il cuore, (figurato) sentirlo stringere come in una morsa, per il dolore, per l'emozione
    • serrare il vento, (marina) stringere il vento con la vela
    • serrare la gola, (figurato) impedire di parlare, di respirare: il pianto le serrava la gola
    • serrare le distanze, (marina) portarsi alla distanza normale di navigazione
    • serrare le file, diminuire la distanza tra persona e persona; (figurato) stringersi compatti
    • serrare le vele, (marina) arrotolare le vele quadre lungo i pennoni e fissarle per mezzo di cordicelle
    • chiudere stringendo; stringere: serrare i pugni, gli occhi; serrare una vite, un bullone
    • serrate (il passo)!, comando di stringere le file, di avvicinarsi
    • intensificare, accelerare: serrare il ritmo del lavoro
    • serrare la voga, (marina) accelerarne la cadenza
    • nel gergo dei drogati, crisi fisica dovuta ad astinenza o assunzione eccessiva di droga.
    • (non comunemente) rinchiudere, tenere chiuso: serrare il cane nel canile
    • (termine antico) nascondere: temp'era già che l'aere s'annerava, / ma non sì che tra li occhi suoi e' miei / non dichiarisse ciò che pria serrava (dante purg. viii, 49-51)
    • verbo intransitivo [ausiliario avere] (toscano) combaciare, detto delle parti di un serramento: quest'uscio non serra bene.

Termini della lingua italiana collegati: accelerare, chiudere, intensificare, ... consulta tutti i sinonimi di serrare.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome