Definizioni di servo

sillabe: sèr|vo | pronuncia: /ˈsɛrvo/

singolare maschile [femminile -a]
    • chi è privo di libertà, soggetto ad altri; schiavo (anche figurato)
    • termine, oggi in disuso, che indicava chi svolge servizi generici, specialmente domestici, alle dipendenze di privati: gli mandò il suo servo
    • in formule di cortesia e di saluto ormai disusate: il vostro umilissimo servo; servo vostro!, a vostra disposizione
    • (estensione) chi si dedica con dedizione o devozione a qualcuno o qualcosa
    • servo di dio, persona vissuta santamente e morta in fama di santità, per la quale sia stato introdotto il processo di beatificazione
    • servo dei servi di dio, formula con cui si denomina il papa
    • (tip.) riga di stampa incompleta, dopo la quale si trova un capoverso.
    • servo muto, piccolo mobile, spostabile e maneggevole, sul quale si possono disporre ordinatamente gli indumenti quando ci si spoglia; mobiletto o tavolino a ripiani, collocabile presso la tavola da pranzo per prendervi o riporvi le stoviglie aggettivo (letteralmente)

Termini della lingua italiana collegati: cameriere, domestico, schiavo, ... consulta tutti i sinonimi di servo.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome